lunedì 4 luglio 2011

I 13 Spettri, di Steve Beck (USA 2001)

Trama: Arthur Kriticos eredita un' immensa magione ultramoderna da suo zio Cyrus.
La cosa lo rende felicissimo, dato che lui ed i suoi due figli stanno passando brutti momenti economici e familiari (per via della recente perdita della moglie).
Ma Arthur ignora che lo zio era un cacciatore di fantasmi...

Remake di un film degli anni sessanta, I 13 Spettri è un ghost movie che cerca di riproporre l'horror generato dall'equazione casa + fantasmi tentando di unire il vecchio con il nuovo.
Dopo circa 7 minuti di presentazione frenetica, conosceremo i veri protagonisti della storia: una famiglia di 3 persone che non se la passa affatto bene. Arriverà presto un avvocato per comunicare loro dell'inaspettata eredità lasciata dal semisconosciuto zio Cyrus.
Presto papà, figlio, figlia e governante visiteranno la loro nuova magione particolare, costituita da vetri con scritte in latino, strani marchingegni e... fantasmi nel sotterraneo!

Anche se il prologo lascia ben sperare e la trama non è completamente da bocciare, I 13 Spettri non tarderà a mostrare la miriade di difetti di cui è farcito.
La storia è dannatamente prevedibile, ogni singolo risvolto è praticamente telefonato, compresa "l'americanata" finale. Solite situazioni viste fino allo sfinimento, tanto che in alcuni punti è giustificabile uno sbadiglio o due.
La caratterizzazione dei personaggi è forzatissima. Il padre (Tony Shalhoub? Il detective Monk protagonista in un horror?) cerca solo di fare del bene per i propri figli; il più piccolo è curioso e testardo; la più grande è impulsiva; la governante ha la battuta pronta; lo zio è arrogante e malvagio eccetera... state sbadigliando? Bene, questo è I 13 Spettri! Non hanno certamente puntato a creare dei profili profondi e tutti da scoprire...
I dialoghi sono ingenuamente terribili! Le battute di sarcasmo non fanno nè caldo nè freddo, buona parte del parlato è scontata e si limita ad esporre le emozioni dei protagonisti così come le direbbe un bambino (magari un poco sboccato).
Il finale, è banale e scontato, così come il messaggio di fondo che, anche se moralmente corretto (la famiglia prima di tutto), ha un poco stancato!

Passiamo ai (pochi) pro?
Molto belli gli spettri del titolo, tutti diversi ed a loro modo inquietanti.
Anche gli effetti speciali, in fondo, non sono male, comprese un paio di scenette splatter davvero carine.

I 13 Spettri punta molto sugli effetti speciali ed i cattivi di turno, ma trascura tutto il resto.
Il risultato: un film incapace di trascinare e spaventare, con pochi bei momenti insufficienti a giustificarne la visione.
Voto personale: 5
Voto trashosità: 4

11 commenti:

  1. Uno dei miei film preferiti, lo adoro, e semplicemente stupendo, a tratti mi rivedo in uno degli spretti, ma io non faccio contesto vedo le cose dalla mia prospettiva strettamente personale.

    PS
    Sono Captain Spaulding del cancello ;-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Zoe/Spaulding, grazie per la visita :D. Quella de I 13 Spettri è stata una delle prime stroncature del blog e, a dirla tutta, si nota. Non è né divertente, né "completa" come le altre. Avrei potuto scrivere mooolto di più, insomma! Non ti preoccupare del tuo giudizio, puoi considerare bello un film che io reputo orribile e viceversa :). Ciò che per me conta è riuscire a strappare qualche sorriso con le baggianate che scrivo. Magari dà uno sguardo a qualche stroncatura più recente e fammi sapere :D

    RispondiElimina
  3. Il tuo blog e troppo bello, ironico e divertente mi piace !!
    Mi piace davvero tanto sei bravissimo nelle recensioni; altro che le mie.
    Ormai divento lettrice fissa :-D

    Ora vado a leggere la recensione che hai fatto di Human Centipiede 2

    RispondiElimina
  4. scusate tutto cio che avete detto è vero ma a me piace comunque è uno di quelli che mi piacciono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AL ROGO! Scherzo ovviamente, che male c'è se ti piace? Pensa che Zoe ha gradito The Shock Labyrinth 3D, film che personalmente giudico noiosissimo, banale e stracolmo di difetti, ma questo non significa che io abbia ragione. L'importante è che, scrivendo queste stroncature, riesca a strapparvi almeno un sorriso :)

      Elimina
  5. Io lo trovo adorabile!!!
    Sempre dalla modalità truccatrice in cui sono entrata: ADORO ed AMMIRO tantissimo i truccatori: se non erro, per fare il Moloch impiegavano 4 ore di seduta make-up al giorno, ed altre 3 per demolire il tutto °_° Il giorno dopo, stessa cosa; perché delle parti prostetiche utilizzate si riciclava solo il busto (da panico, eh?!)
    Anche l'aspetto della casa è FANTASTICO, intendo sia dal punto di vista prettamente estetico che dal punto di vista computer grafica.
    Trovo invece abbastanza odiosi tutti i protagonisti (dal padre ansiolitico, alla fighina che ragiona a capo di cazzo, al bambino spacca palle, alla servetta scansafatiche della serie "che cazzo la paghiamo a fare?")... Diciamo che se da un lato han tolto molto a loro, hanno aggiunto tantissimo alla storia di ogni singolo fantasma; quindi per quanto mi riguarda va benissimo così ^^

    RispondiElimina
  6. come trama: M*RDA!
    personaggi: IDEM!
    recitazione: COME SOPRA!
    ambientazione e spettri: 5 STELLE!!
    vidi il film da piccolo, avrò avuto 12 anni, e me ne innamorai...ma solamente per il fatto degli spettri ;) li trovavo affascinanti...coinvolgenti e accattivanti! avrei amato con tutto me stesso il film se invece che incentrarlo su quel coglionazzo che cerca di salvare i suoi bimbiminkia avessero puntato sulla storia di ogni spettro, approfondita, con magari qualche flashback sulla loro vita e sul momento della morte...capire ciò che provava (o aveva provato) ogni spettro per riuscire a liberarlo!
    a mio parere sarebbe stato molto più efficace...ma è solo il mio parere, sicuramente dettato dai miei gusti personali! ;) ciaociao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che molti (io compreso) siano d'accordo con il tuo punto di vista. I 13 Spettri doveva lasciare maggior spazio ai... 13 spettri, e invece l'elemento più riuscito del film si riduce a contornare le peripezie dei pessimi protagonisti. Questo forse è uno dei pochi film che meriterebbe un remake pieno di cambiamenti, peccato che sia già di suo il rifacimento de I 13 Fantasmi del '60, a sua volta remake de La Casa dei Fantasmi del '59.

      Elimina
    2. un remake totalmente rifatto (come detto sopra) dei 13 spettri a questo punto varebbe la pena chiamarlo con tutt'altro nome e spacciarlo come novità... nessuno si accorgerebbe xD

      Elimina
    3. Nella versione DVD infatti è così: c'è la storia completa di ogni spettro che compone lo zodiaco nero :) Peccato che chi non possiede il DVD non può gustarsi questo extra - a parer mio essenziale!

      Elimina
  7. Ciao, sono Andre di Darkveins.. Mi sto leggendo il blog stroncatura dopo stroncatura e confermo che sei bravissimo!
    X quanto mi riguarda questo film non lo boccio e non lo promuovo, complice un bravissimo Matthew Lillard, attore che adoro..
    Fantasmi molto belli e cazzate buttate lì, lo considero un' occasione persa ma comunque un fil metto che intrattiene.. Alla prossima bello e continua, mi raccomando.. C'è bisogno di persone come te! ;)

    RispondiElimina